Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di Alcara Li Fusi

98070 Alcara li Fusi ME

www.comune.alcaralifusi.me.it

urp@comune.alcaralifusi.me.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 0941 793010

Descrizione:

Alcara li Fusi sorge in una zona collinare (398 m s.l.m.), l’agricoltura si distingue per la produzione di cereali, olive, legumi, agrumi, frutta e nocciole. Si allevano bovini, suini, caprini ed equini. Tra i monumenti da visitare citiamo la Chiesa Madre di Maria SS. Assunta, la Chiesa del Rogato, che conserva un prezioso affresco bizantino e la Chiesa di San Pantaleone, dove al suo interno si può ammirare una splendida tavola cinquecentesca. Interessanti anche i resti di una torre del Castello Turio, di origine araba, e, la Fontana Abate, una costruzione barocca dalla quale sgorgano acque freschissime. Da ammirare inoltre la Grotta del Lauro, caratterizzata da un’ampia camera d’ingresso dove sono visibili stupende stalattiti e stalagmiti.


Storia:

Nel 1072 fu donata al Vescovo di Troina dal Conte Ruggero. Dal 1090 al 1812 appartenne ai Vescovi di Messina.


Numeri utili

Municipio: Via della Rinascita, 16 tel. 0941-793010 fax. 0941-793406

Santo Patrono - San Nicolò Politi
Caratteristica la “Festa del Muzzuni”, (del mozzicone), che si tiene la notte di San Giovanni (24 giugno), con mozziconi di anfore abbelliti da collane e spighe di grano, posti sopra degli altarini allestiti nelle piazze. Durante la festa, che dura fino a tarda notte, si canta, si beve e si intrecciano amori.


 






Galleria degli utenti su questa località: