Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Cascata del Catafurco

98070 Galati Mamertino ME

www.nebrodibandb.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 0941 434926

www.comune.galatimamertino.me.it

Descrizione:

La Cascata del Catafurco (668 m s.l.m.) si forma in corrispondenza di un dislivello di circa 30 m. lungo il corso del torrente San Basilio, nel territorio del comune di Galati Mamertino. E’ un luogo di inestimabile bellezza naturalistica, si rimane affascinati nell’osservare i risultati dell’attività erosiva dell’acqua combinata alla dissoluzione chimica delle rocce calcaree giallo oro. Oggi il corso d’acqua scorre incassato tra le rocce per raccogliersi in una cavità naturale, chiamata Marmitta dei Giganti, dove in estate è possibile bagnarsi (ma attenzione alla bassa temperatura dell’acqua).


Storia:

n.p.

Numeri utili

NEBRODI
La gestione del Parco è affidata ad un ente di diritto pubblico, sottoposto a controllo, vigilanza e tutela dell’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente: l’Ente Parco dei Nebrodi.
Sede di Caronia: Via Ruggero Orlando, 126 tel. 0921-333211 fax. 0921-333230
Sito web: : www.parcodeinebrodi.it E mail : info@parcodeinebrodi.it


Da Messina, si percorre l’autostrada A20 (Messina Palermo) fino all’uscita obbligatoria di Sant’Agata di Militello, entrati in paese si seguono le indicazioni per Alcara Li Fusi, oltrepassare il comune e proseguire verso Portella Gazzana, per poi voltare sulla destra per Borgo San Basilio. Usciti dal borgo s’incontra il bivio per Santa Lucia. Percorsi ancora cento metri, sulla destra inizia lo sterrato. Adesso è consigliabile lasciare il mezzo e proseguire a piedi. Oltre che a piedi l’escursione si può effettuare con la mountain bike.


 




Galleria degli utenti su questa località: