Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Sferracavallo (Palermo)

90148 Sferracavallo PA

it.wikipedia.org/wiki/Sferracavallo

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 091 7401111

www.comune.palermo.it

Descrizione:

Sferracavallo è un antico borgo marinaro e turistico, frazione del comune di Palermo. La borgata dispone di un piccolo porticciolo turistico. La zona è ricca di ristoranti in riva al mare, dove è possibile mangiare pesce fresco. Una buona parte del suo territorio è inserito nella riserva di Capo Gallo; il tratto di mare che bagna la borgata, fa parte della riserva marina di Isola delle Femmine –Capo Gallo.


Storia:

Il paese era un villaggio di pescatori, nei suoi pressi sorgevano due torri di guardia, una del ‘400 e l’altra del ‘500’, distrutte quando si costruì l’autostrada A 29. Alla fine del XIX sec. è diventato sede di insediamenti residenziali, ancora oggi si possono vedere alcune di queste ville, come: villa Arezzo, villa Maggiore Amari e villa Palazzotto. Del XX sec. possiamo ammirare tra le altre, le ville Maniscalco Basile e Donzelli.


Numeri utili

Santo Patrono - SS. Cosma e Damiano Festeggiamenti: ultima domenica di settembre. La “vara” con i simulacri dei Santi viene portata per le vie della borgata da un folto numero di giovani vestiti di bianco con un fazzoletto legato ai fianchi, uno al collo e a piedi nudi.


 





Galleria degli utenti su questa località: