Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di San Giuseppe Jato

90048 San Giuseppe Jato PA

www.comune.sangiuseppejato.gov.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 091 8580111

Descrizione:

San Giuseppe Jato sorge in una valle alle pendici del Monte Jato a 463 metri sopra il livello del mare. Nel settore agricolo si distingue per la produzione di grano, olive ed uva. Si allevano in prevalenza bovini. L’artigianato offre diversi oggetti in legno ed in ferro. Tra i suoi monumenti religiosi troviamo la Chiesa della Provvidenza che custodisce al suo interno la venerata effige della Madonna della Provvidenza, Patrona della cittadina. La Chiesa Madre Santissimo Redentore San Nicolò di Bari, in stile neoclassico, che conserva pregevoli opere come una statua lignea di San Giuseppe di Bagnasco e delle tele incastonate nella volta della navata centrale (di Francesco Padovano) che raffigurano: l’Annunciazione, la Natività e la Presentazione al Tempio. E poi la Chiesa della Madonna del Carmelo, La Chiesa di San Francesco di Paola e la Chiesa delle Anime Sante. Tra gli edifici civili sono rilevanti le antiche masserie in cui vivevano i lavoratori dei campi, alla dipendenza dei Signori. Tra queste citiamo la Masseria Jato, costituita da due torri cilindriche ed è il mulino più antico della valle, la Masseria Traversa, la Masseria Dammusi e la Masseria Chiusa. Oggi la maggior parte di di queste sono diventate dei richiestissimi agriturismi. Di notevole interesse sono i resti del Castello medioevale e diversi mulini presenti nel suo territorio.


Storia:

Il primo centro abitato è di origine punica. Il borgo feudale fu fondato nel 1779 dal principe di Camporeale che fece costruire delle case attorno ad un Casale e alla piccola Chiesa dei Gesuiti. Nel 1838 una rovinosa frana colpì la tranquilla cittadina distruggendola. In seguito il paese fu ricostruito sullo stesso sito. Nel 1864 gli venne aggiunta l’accezione Jato per differenziarla da “San Giuseppe Vesuviano” (NA).

Numeri utili

Municipio: Via Vittorio Emanuele, 143 tel. 091-8580111 fax. 091-8580228




 




Galleria degli utenti su questa località: