Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di Isnello

90010 Isnello PA

www.comune.isnello.pa.it

municipio@comune.isnello.pa.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 0921 662032

Descrizione:

Isnello sorge in una zona collinare interna (550 m s.l.m.), l’agricoltura è basata sulla produzione di grano, olive, fave e agrumi. Si allevano ovini e bovini. L’artigianato offre bellissimi ricami su seta, lavori all’uncinetto e su telaio. Tra i monumenti da visitare ricordiamo la Chiesa di San Michele, che conserva al suo interno diverse sculture lignee e tele risalenti al 1500; la Chiesa Madre, risalente alla fine del XVI sec. dedicata a San Nicola di Bari; la Chiesa di Santa Maria Maggiore con al suo interno pregevoli tele del ‘600; e inoltre da non perdere sono la Chiesa dell’Annunziata, la Chiesa di San Francesco e la Chiesa del Rosario con la quattrocentesca Pala d’Altare, del fiammingo Simon Le Wobreck. Tra i monumenti civili citiamo il Monumento ai Caduti (Condorelli, 1921) e l’opera in bronzo dello scultore Pietro Giambelluca, “Donna Madonita”, che rappresenta il simbolo culturale del paese. Nei dintorni cittadini si trova il seicentesco Santuario di Gibilmanna, meta di pellegrinaggi provenienti da tutta la Sicilia, dove al suo interno si possono ammirare, tra l’altro, la statua marmorea rappresentante la Vergine col Bambino (‘600), un altare barocco arricchito da marmi policromi (‘600) ed un settecentesco tabernacolo ligneo.


Storia:

Dai numerosi reperti ritrovati nelle grotte limitrofi si hanno notizie del paese sin dall’età preistorica. Il primo borgo sorse nel XIII sec., con il nome Terravecchia, attorno ad un castello oggi inesistente. Le famiglie feudali che si susseguirono nel suo governo furono i Filangieri, i Ventimiglia e i Santacolomba. Tra i nomi illustri di Isnello citiamo quello di Vincenzo Impellitteri, che negli anni ’50 fu sindaco della città di New York.


Numeri utili

Municipio: Corso Vittorio Emanuele, tel. 0921-662032/662496 fax. 0921-662685

Santo Patrono - San Nicola di Bari


 





Galleria degli utenti su questa località: