Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di Palermo

90100 Palermo PA

www.comune.palermo.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 091 7401111

Descrizione:

Palermo, capoluogo della Sicilia, è costruita ai margini di una fertilissima piana (31 m s.l.m.) chiamata Conca d’Oro, è il principale porto della regione e l’aeroporto cittadino (Punta Rais, oggi Falcone –Borsellino) è il secondo nell’isola. L’economia è basata sull’agricoltura e la pesca, inoltre al largo della costa è diffuso l’allevamento del tonno. Innumerevoli sono i monumenti della città tra i quali citiamo la Cattedrale, eretta nel 1185, vi sono conservati i sarcofaghi di Federico II e Ruggero II e oltre la tiara d’oro di Costanza di Sicilia, preziosi ornamenti e gioielli reali esposti nel Tesoro. La Chiesa di San Giovanni degli Eremiti che con le sue caratteristiche cupole rosse è diventata uno dei simboli della città. La Chiesa della Martorana, dalla ricchissima decorazione a mosaico, in stile bizantino. Numerose chiese risalgono al periodo barocco, fra cui: la Chiesa del SS. Salvatore, la Chiesa di Santa Caterina e la Chiesa del Gesù o Casa Professa, rivestita al suo interno da bassorilievi e Putti. Tra le architetture civili ricordiamo il Palazzo Reale o dei Normanni (sede del Parlamento Siciliano), il Teatro Massimo, uno dei più grandi e prestigiosi d’Europa, il Teatro Politeama, la Fontana Pretoria del 1500 e il Palazzo Abatellis in stile gotico –catalano, che ospita la Galleria Regionale d’arte Moderna e Medievale. Da citare inoltre il Museo Diocesano, l’Orto Botanico e il Parco della Favorita. Diverse sono anche le porte d’ingresso della città: Porta Nuova, Porta Felice, Porta Termini, Porta Sant’Agata e Porta Carini. Vari anche i mercati storici disseminati nella città: i più caratteristici sono la Vucciria, Ballarò e Il Capo.


Storia:

La città ebbe il suo maggior splendore sotto i Greci. Con l’arrivo dei Romani essa conobbe un periodo di decadenza che superò in epoca araba. Nel 1072 fu conquistata dai Normanni, nel 1200 circa fu residenza di Federico II di Svevia. Dopo un lungo dominio spagnolo, intorno al 1700, fu governata dai Savoia e in seguito dagli Austriaci ed i Borbonici. Il 21 ottobre 1860, grazie all’intervento garibaldino, Palermo ottenne l’annessione al Regno d’Italia. Il Novecento è stato caratterizzato dallo sviluppo della “mafia”, nella lotta contro Cosa Nostra furono colpiti tra gli altri: Boris Giuliano, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, il presidente delle Regione Siciliana Pier Santi Mattarella, i magistrati Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Gaetano Costa e Rocco Chinnici, il sacerdote del quartiere palermitano di Brancaccio, Don Pino Puglisi e il giornalista Peppino Impastato. Oggi Palermo è uno dei principali centri d’affari e dei commerci del bacino del Mediterraneo.


Numeri utili

Municipio: Palazzo delle Aquile –Piazza Pretoria, 1 tel. 091-7401111 numero verde 800293495

Santo Patrono - Santa Rosalia Festeggiamenti 15 luglio


 






Galleria degli utenti su questa località: