Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di Chiusa Sclafani

90033 Chiusa Sclafani PA

www.comune.chiusasclafani.pa.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 091 8353538

Descrizione:

Chiusa Sclafani sorge in una zona collinare interna (614 m s.l.m.), è un piccolo centro agricolo noto per la produzione di cereali, olive, uva, ciliegie, pesche e mandorle. L’artigianato si distingue per la lavorazione del legno e dei tessuti. Il paese è ricco di monumenti, tra i quali citiamo, la Chiesa di Santa Caterina (XVI sec.), dove al suo interno si può ammirare un trittico raffigurante “la Madonna col Bambino e i Santi”. La Chiesa Madre, dedicata a San Nicola di Bari, edificata nel XIV sec. e rifatta intorno al 1800, al suo interno si ammirano opere di notevole interesse artistico: un trittico costituito da tre dipinti del XVII sec. e raffiguranti “l’Annunciazione”, “l’Adorazione dei Magi” e la “Trasfigurazione”, e un dipinto (del 1617) donato alla chiesa da Gregorio XV, che raffigura “Il Volto Santo”. Inoltre ricordiamo l’Oratorio di San Sebastiano, la Chiesa di San Leonardo e la Chiesa Santa Maria Assunta che conserva un arazzo in seta della deposizione dalla Croce.


Storia:

Il borgo di origine medievale venne fondato nel 1320 e per lungo tempo appartenne alla famiglia Sclafani, in seguito passò ai Colonna, ai quali rimase sino alla fine dei diritti feudali (1812).


Numeri utili

Municipio: Piazza Castello tel. 091-8353538 fax. 091-8353494

Santo Patrono - San Nicola di Bari Festeggiamenti 6 dicembre


 



Galleria degli utenti su questa località: