Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Riserva Naturale di Capogallo

90100 Palermo PA

it.wikipedia.org/wiki/Riserva_natu...

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 091 7401111

www.comune.palermo.it

Descrizione:

La Riserva naturale orientata Capo Gallo, costituita essenzialmente dal Monte Gallo, si erge tra le borgate marinare di Mondello e Sferracavallo, e termina in un promontorio (Capo Gallo), sul quale è situato un importante faro che ne segnala la posizione. Il lato costiero della riserva, data la natura carsica delle rocce, è stato modellato dal mare nelle forme più bizzarre, formando una serie di grotte affascinanti, come la Grotta dell’olio che ricorda un po’ la famosa Grotta Azzurra di Capri. In alcune di queste grotte sono state rinvenuti graffiti preistorici ed altri reperti archeologici che testimoniano la presenza dell’uomo sul posto. I luoghi più agevoli da raggiungere sono molto affollati in estate, grazie alla vicinanza del mare, e posti sotto la sorveglianza delle guardie naturalistiche del parco. La flora è molto varia, vi si trovano: il lentisco, l’asparago spinoso, il leccio e orchidee selvatiche. La fauna permette di osservare, tra gli uccelli: il falco pellegrino, la poiana, il gheppio, l’allocco, il pettirosso e numerosi gabbiani reali. Tra i mammiferi troviamo: la volpe, il coniglio selvatico e l’endemico toporagno siciliano. Tra i rettili, oltre la lucertola campestre, sono noti il ramarro, il gongilo ocellato ed il biacco. Nei vecchi abbeveratoi presenti nella riserva si trovano alcune specie di anfibi tra cui il rospo smeraldino siciliano, simbolo della riserva. Nelle acque delle pozze stagionali è possibile osservare anche dei piccoli crostacei, veri e propri “fossili viventi”.
I punti di accesso sono tre:
Accesso orientale: dalla Torre di Mondello è possibile accedere alla riserva lungo un sentiero costiero che arriva al faro di Capo Gallo.
Accesso occidentale: da contrada Barcarello di Sferracavallo un breve sentiero conduce sino ad un’area attrezzata.
Accesso meridionale: attraverso una strada comunale che inizia alle spalle di Partanna Mondello e costeggia Pizzo Sella è possibile arrivare sino a quota 527 m s.l.m. al cosiddetto Semaforo, postazione militare di avvistamento.
Numeri utili: Guardia Medica Turistica - via Sferracavallo, 146 – 90100 Palermo tel. 091-532798
Guardia Medica Mondello Valdesi - viale Regina Elena - tel. 091-6841264

Storia:

n.p.

Numeri utili

Ente Gestore: Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana
Info: Via Libertà, 97 – 90100 Palermo tel. 091-6274111 fax. 091-6274201
E mail azforsi@regione.sicilia.it -url: http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato/index.htm


 






Galleria degli utenti su questa località: