Informativa breve

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge, aggiornato all art. 13 e 14 del GDPR. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link o pulsanti al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

 

Accetto  Normativa privacy estesa

 

Comune di Aci Sant'Antonio

95025 Aci Sant''Antonio CT

www.comune.acisantantonio.ct.it

Dati Municipio di appartenenza

Tel. 095 7010011

Descrizione:

Il paese è molto rinomato per la coltivazione del limone verdello. Ci sono allevamenti di bovini ed equini.
-Artigianato: fabbriche artigianali di carri e carrozze,oggetti in pietra lavica.
Tra i suoi beni monumentali ricordiamo la Chiesa di Sant’Antonio Abate e la Chiesa di San Michele, in stile barocco.
Ricorrenze:
17 gennaio :festa del patrono(Sant'Antonio Abate).
Giovedì Santo: Tradizionale la rappresentazione del Cristo Morto.
Nel corso dell'anno vi si svolgono una mostra artigiana,una mostra di vini tipici e di un premio di

Storia:

Il borgo si formò verso la fine del XVI sec. Nel 1672 il villaggio fu elevato a Principato e assegnato a Stefano Riggio, ultimo signore del paese ammesso tra i governatori di Sicilia. Il paese ha una storia medioevale segnata dalle eruzioni dell'Etna del 1169,del 1329 e del 1408,e una fase feudale che registra i domini di notabili aragonesi del Re Alfonso,i Platamonte e i Moncada.

Numeri utili

Posizione:
sulle pendici sud-orientali dell'Etna,presso il ciglio di un ripiano lavico,a 4 km dalla costa ionica. Comprende Monterosso e Lavinaio.


 

Galleria degli utenti su questa località: